Concorsi Nazionali

Proroga scadenza – Concorso nazionale ed internazionale enogastronomico

Scadenza presentazione candidature: 30 giugno 2017.
Il Concorso “Il Mediterraneo racconta…da luogo di scontro a luogo d’incontro – Dalla musica alla tradizione enogastronomica” è bandito dalla FICLU in collaborazione con il Club per l’UNESCO di Marsala.

Il Concorso è riservato alle classi III e IV degli Istituti Professionali Alberghieri di: Italia, Francia, Spagna, Tunisia e Romania.

Il Bando sarà anche diffuso dal MIUR e dalla Federazione Europea dei Club e Centri per l’UNESCO (EFUCA).

Quest’anno il Concorso diventa internazionale, come contributo al Decennio Internazionale UNESCO per l’Avvicinamento delle Culture e sarà dedicato alla musica, nell’intento di far riscoprire ai partecipanti le antiche ricette del Mediterraneo attraverso il filtro della musica.

SONO STATE PROROGATE LE SCADENZE!!!

Scadenza presentazione candidature: 30 giugno 2017.

Selezione regionale: 14 luglio 2017

Selezione finalisti: 28 luglio 2017

 


 

Proroga scadenza – Forum internazionale di giovani scultori del marmo a Carrara

La scadenza del Bando è stata prorogata alle ore 12 del 16 giugno 2017.

La FICLU, su progetto elaborato dal Club per l’UNESCO “Carrara dei Marmi”, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Carrara, bandisce la terza edizione del Forum Internazionale di giovani scultori del marmo a Carrara “Le voci dell’arte: pace, fratellanza, solidarietà”.

Il Concorso è rivolto a giovani scultori e studenti delle Accademie di tutto il mondo statali e/o legalmente riconosciute (sezione scultura), età compresa fra 18 e 35 anni al momento della presentazione della domanda.

I partecipanti dovranno presentare un bozzetto e/o disegno cartaceo formato A2, corredato da progetto artistico dimostrante adesione e coerenza di ricerca, conoscenza dei linguaggi scultorei tradizionali e contemporanei ed attinente al tema del concorso (cartaceo o in formato elettronico) che dovrà necessariamente realizzarsi in blocco di marmo delle dimensioni di circa 50x50x50 cm.

La scadenza del Bando è stata prorogata alle ore 12 del 16 giugno 2017.

I 5 finalisti (3 italiani, 2 stranieri) avranno la possibilità di svolgere uno stage della durata di un mese (1-28 luglio 2017) presso i  Laboratori Artistici di Scultura di Carrara che aderiranno al Bando.

Cerimonia di premiazione: 29 luglio 2017 a Carrara.

 


 

VI edizione del concorso nazionale sui diritti umani

In occasione del 10 dicembre, Giornata Mondiale dei Diritti Umani, la FICLU bandisce la VI edizione del Concorso Nazionale sui Diritti Umani, dal titolo “1947-2017: 70 anni di impegno dei Club UNESCO nel mondo per la difesa dei Diritti Umani e la valorizzazione del territorio”.

La partecipazione al Concorso, rivolto a studenti delle scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado, è una concreta opportunità per “agire” i Diritti Umani e sensibilizzare i più giovani ai valori della tolleranza, del rispetto dell’altro e del dialogo.

Il Concorso, organizzato dalla FICLU in collaborazione con il Centro per l’UNESCO di Torino, si concluderà giovedì 1° giugno 2017 a Torino con il Convegno Nazionale sul tema oggetto del Concorso.

Tutti i Club e Centri sono invitati a diffondere il Concorso nei loro territori!

Le tappe del Concorso:

  • 15/03/2017 ore 12.00: scadenza presentazione degli elaborati;
  • 31/03/2017: selezione provinciale;
  • 20/04/2017: selezione regionale;
  • 10/05/2017: selezione nazionale;
  • 12/05/2017: comunicazione degli esiti;
  • 31/05 – 02/06/2017: pacchetto-vacanza nell’area metropolitana di Torino per i 3 vincitori (+ 1 accompagnatore ciascuno);
  • 01/06/2017: Convegno finale a Torino.

 


 

Concorso ” La Fabbrica nel Paesaggio” – Edizione 2015

Al via l’edizione 2015 del Concorso Nazionale FICLU ” La Fabbrica nel Paesaggio” che quest’anno vedrà, come da tradizione, lo svolgimento della premiazione nella città di Foligno, in cui il premio è nato ad opera di Gabriella Righi nel 2009. L’organizzazione della premiazione sarà curata dal Club UNESCO di Foligno – Valle del Clitunno in sinergia con la FICLU, sotto l’alto patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e dell’ICOMOS Italia. Il concorso nasce dalla consapevolezza che il paesaggio coopera all’elaborazione delle culture locali e rappresenta una componente fondamentale del patrimonio culturale ed economico, contribuendo al benessere e alla soddisfazione degli esseri umani e al consolidamento dell’identità nazionale.

Si auspica la più ampia partecipazione da parte dei Club e Centri UNESCO Italiani.

 


 

Concorso ” La Fabbrica nel Paesaggio” – Edizione 2014

Per l’edizione 2014 la commissione di lavoro decisa dal CDN, in attuazione del protocollo d’intesa tra la FICLU e l’Osservatorio Europeo del Paesaggio di Arco Latino ratificato nel 2012 dal CD della FICLU, ha demandato l’organizzazione del premio all’Osservatorio Europeo del Paesaggio di Arco Latino, pertanto l’edizione 2014 del concorso e relativa premiazione sarà ospitata nell’ambito delle Giornate Europeo del Patrimonio 2014 che si terranno presso la Certosa di San Lorenzo in Padula (SA) dal 26 al 30 settembre. La cerimonia di premiazione con il patrocinio della Federazione Europea e della Federazione Mondiale dei Club, Centri e Associazioni UNESCO, dell’ICOMOS Italia e del Ministero dell’Ambiente, si terrà nella giornata del 26 settembre secondo un programma che verrà annunciato alla stampa nazionale nei primi giorni di settembre. In via eccezionale, le domande per il concorso potranno pervenire entro e non oltre il 31 di Agosto anzichè, come indicato nel bando, entro il 31 di Luglio.

 


 

Concorso FICLU “La Fabbrica nel Paesaggio” – Edizione 2013

Il Concorso si svolge sotto l’alto patrocinio della Commissione Italiana per l’UNESCO. Assurto ad evento di primaria importanza nel calendario annuale della FICLU, è rivolto a operatori “che hanno attivato iniziative e progetti dimostrando una particolare sensibilità nei confronti del Paesaggio”. Novità introdotta con il Bando 2013 è l’istituzione di due sezioni: la prima riservata a imprenditori privati che hanno realizzato o ristrutturato la sede della propria attività; la seconda riservata ad amministrazioni e istituzioni che hanno promosso e attuato iniziative di utilità pubblica e sociale nel campo della pianificazione e gestione del territorio producendo buoni esiti nella “costruzione” e nel rispetto del Paesaggio. L’edizione in corso ne sta confermando la grande rilevanza assunta dal Concorso a soli quattro anni dalla sua nascita: 29 i club e i centri UNESCO partecipanti, altrettante le “Fabbriche” candidate, 12 le regioni rappresentate (Sardegna, Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Umbria, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia).