Un Pianeta, un Oceano

L’oceano, che copre due terzi del nostro Pianeta, l’ha reso abitabile. E’ all’origine di tutte le forme di vita sulla Terra e riguarda ciascuna delle nostre vite: è la sorgente dell’acqua dolece e della metà dell’ossigeno che respiriamo, influenza anche il clima e il meteo. L’oceano fornisce risorse alimentari, medicinali, minerali e risorse energetiche. Ospita una moltitudine di forme di vita e definisce le caratteristiche della Terra.

Conservare la biodiversità terrestre e marina del nostro Pianeta è quindi fondamentale per il benessere umano mondiale, tuttavia, le tecniche di struttamento insostenibile sono una minaccia per le specie animali e vegetali. Lo Sviluppo Sostenibile non può essere conseguito unicamente attraverso progressi tecnologici, politiche o il ricorso a strumenti finanziari. Abbiamo bisogno di cambiare il modo in cui pensiamo e agiamo.

La Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO (IOC-UNESCO)  promuove la cooperazione intergovernativa al fine di produrre conoscenza riguardo la natura, le risorse dell’oceano e le aree costiere e applicare quella conoscenza alla gestione, allo Sviluppo Sostenibile e alla protezione dell’ambiente marino ed elabora processi decisionali con i suoi Stati Membri. La Commissione intende, inoltre, migliorare i rapporti delle società con l’oceano attraverso lo sviluppo e la divulgazione di conoscenze scientifiche ed educando l’opinione pubblica su come rispondere efficacemente a cambiamenti ambientali senza precedenti e alle azioni dell’uomo che hanno un impatto sull’oceano.

Il cambiamento climatico globale ha profonde dimensioni sociali e umane. Oltre 30 programmi dell’UNESCO nell’ambito della Scienza, dell’Educazione, della Cultura e della Comunicazione contribuiscono all’educazione e alla trasmissione di informazioni sul cambiamento climatico, oltre a delineare le implicazioni etiche del fenomeno per le generazioni presenti e future.

Lo Sviluppo Sostenibile richiede un’educazione di qualità a tutti i livelli e in tutti i contesti sociali. L’Educazione per lo Sviluppo Sostenibile (ESD) consente di affrontare in maniera costruttiva e creativa le sfide globali presenti e future e di creare società più sostenibili e resistenti. L’UNESCO è stata riconosciuta a livello mondiale come l’Agenzia leader dell’ESD. Coordina l’attuazione del programma di Azione globale (GAP) nell’ESD.

Come previsto dalla Convenzione del Patrimonio Mondiale, i più importanti siti naturali ricevono un riconoscimento internazionale, così come assistenza tecnica e finanziaria per far fronte a gravi minacce, quali la violazione delle specie esotiche e il bracconaggio.

Nell’ambito del suo impegno mondiale di salvaguardare il nostro patrimonio culturale comune nelle sue diverse forme, l’UNESCO ha adottato nel 2001 la Convenzione sulla Protezione del Patrimonio Culturale Sottomarino. Questo trattato internazionale illustra i principi etici per la protezione del patrimonio culturale sottomarino, fornisce un dettagliato sistema di cooperazione tra gli Stati e una serie di regole scientifiche pratiche per la conservazione di questo patrimonio.